L’iniziativa è interamente gratuita, in quanto finanziata con risorse del POR FSE TOSCANA 2014-2020, e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Con il Decreto Dirigenziale n. 11981 del 26/6/2018 sono stati approvati gli esiti dell’istruttoria di ammissibilità e della valutazione e impegnate le risorse relative ai progetti finanziati.

TRIP APP

TRIP APP è un progetto finanziato con risorse del POR FSE TOSCANA 2014-2020, e rientra nell’ambito di GiovaniSì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Il capofila è l’IPSAR “Giacomo Matteotti” di Pisa (www.matteotti.it) e il suo obiettivo è quello di far conoscere i vantaggi del contratto di apprendistato di primo livello nel sistema duale nel settore del turismo e dei beni culturali. Fa riferimento a TRIP, il polo Turistico per la Ricerca e l’Innovazione Professionale.

Aderiscono al progetto TRIP APP anche i seguenti enti, associazioni di categoria e agenzie formative:

Le specifiche del progetto TRIP APP
Il contratto di apprendistato in duale, oltre ai vantaggi che ci sono per legge, se applicato al settore del turismo può dare ulteriori spunti di interesse sia per gli studenti che per i datori di lavoro. Per esempio il fatto che le professioni legate al settore turistico hanno proiezioni al di fuori dei canonici orari di lavoro (come alla sera o nel fine settimana) fa sì che per lo studente non ci siano potenziali conflitti con gli orari scolastici in modo da conciliare meglio i tempi dell’alternanza.
Altro aspetto interessante è il numero di imprese presenti nel comparto di riferimento: per lo studente, dunque, ci possono essere maggiori chance di trovare una struttura che stringa assieme a lui e alla sua scuola un contratto di apprendistato nel sistema duale.
Infine, per i ragazzi che faticano durante il loro cammino di studi e potenzialmente a rischio di finire nel giro dei cosiddetti “drop-out”, il contratto di apprendistato in duale potrebbe essere un incentivo per dargli da subito l’opportunità di imparare un mestiere e trovare così la propria strada. Soprattutto il settore alberghiero potrebbe fare il caso a questo tipo di target analizzato dai partner del polo TRIP.
Per le aziende, al momento, un ostacolo è rappresentato dal fatto che i contratti nazionali di settore considerano il duale integrato all’apprendistato professionalizzante dentro il massimale dei 3 anni.

Puoi scaricare la brochure informativa cliccando qui.

Chiedi informazioni sul progetto compilando il form sotto​​